Africa Segreta

Tour: Il Tassili n’Ajjer & Il deserto del Tadrart

Tipologia: Viaggio individuale

Periodo: Gennaio -Aprile 2023

Durata: 11 notti – 12 giorni

Quotazione: € 1.980, (esclusi i voli internazionali)

Descrizione: I Tassili n’Ajjer e il Tadrart, angoli spettacolari del Sahara algerino, dove si ammirano valli ricche di vegetazione, gole profonde, rocce dalle forme bizzarre e dune di sabbia multicolore. L’Oued In Djeran, tra gole segrete e imponenti pareti di roccia. Moul n’Aga, incredibile paesaggio di rocce solitarie e dune di sabbia. Tin Merzuga, maestose dune di sabbia rossa dalle cui altezze si scorge l’immensa distesa del Tenerè. I faraglioni di roccia dalle forme più strane, che si ergono dalla sabbia dorata a Timras. La biodiversità del Parco Nazionale di Tikoubaouine ele infinite dune dell’Erg Admer. Infine, l’oasi di Djanet e il mercato Tuareg.

Programma di viaggio – 11 notti/12 giorni

Giorno 01: Italia – Algeri – Djanet

Partenza dall’Italia con volo di linea per Algeri e incontro in aeroporto con un assistente. Piccolo tour della città e ritorno in aeroporto per l’imbarco sul volo serale per Djanet, nel sud del paese. L’oasi è situata ai piedi dei monti Tassili. Arrivo e pernottamento all’Hotel Tenerè.

Giorno 02: Djanet – Tin resou – El Berdj

Dopo colazione partenza per El Berdj. Lungo la strada sosta a Tin Rasou per ammirare il graffito, che mostra una caccia al leone. El Berdj è un universo di formazioni rocciose e sabbiose scolpite dal vento che cambiano continuamente. Cena e pernottamento in tenda.

Giorno 03: El Berdj – Wantabr akat

Oggi, si prosegue nel El Berdj alla scoperta del suggestivo paesaggio di rocce arenarie dalle molteplici forme, scolpite dal vento e le immense dune di sabbia di colori diversi. Cena e pernottamento in tenda a Wantabr akat.

Giorno 04: Wantabr akat – Moul n’Aga – A Tihek

Al mattino, si prosegue lungo la valle, per ammirare tra le pareti rocciose alcune fra le più belle pitture e incisioni rupestri preistoriche, per arrivare al suggestivo paesaggio di rocce solitarie e dune di sabbia a Moul N’aga. Cena e pernottamento in tenda a Tihek

Giorno 05: A Tihek – Tin Merzouga

Attorniati da un meraviglioso paesaggio di rocce di arenaria e dune di sabbia rossa. Proseguiamo in direzione sudest verso il Tadrart, attraversando suggestivi valli con una vegetazione sempre mutevole. Pranzo al sacco e arrivo a Tin Merzouga, ai piedi di una delle dune più alte del Sahara, che raggiunge i 1.300 metri sul livello del mare. Cena e pernottamento in tenda.

Giorno 06: Tin Merzouga – Tidenaj

Il Tadrart è un’aerea d’avvero sorprendente per i colori e la varietà del suo paesaggio. Le falesie di roccia arenaria rossa, intervallate da piccole e grandi dune, nascondono grotte con pitture ed incisioni che risalgono al periodo paleolitico. Cena e pernottamento in tenda a Tidenaj.

Giorno 07: Tidenaj – Ouad In Djaren

Dopo alcune ore di viaggio, attraversando un mare di dune rosse con soste per ammirare altre pitture rupestri arriveremo nel Ouad In Djaren. Cena e pernottamento in tenda.

Giorno 08: Ouad In djaren – Tigharghart – Timras

Ci si addentra nel canyon dell’Oued In Djeran che si snoda tra gole, pareti di roccia e suggestive forme di pietra scolpite dal vento. Le alte pareti dell’oued nascondono una delle più belle gallerie di arte rupestre del Sahara. Si arriva a Tigharghart, dove visiteremo la “roccia solitaria”, il cui retro è decorato con un bassorilievo che rappresenta una mucca che piange. Pranzo al sacco e proseguimento per Timras. Questa aerea è unica, una moltitudine di faraglioni di roccia arenaria scura dalle forme più strane, che si ergono dalla sabbia dorata. Cena e pernottamento in tenda.

Giorno 09: Tassili n’Ajjer – Dider – Ihrir

Partenza verso Dider, in direzione nord, attraverso il labirinto di rocce nere e sabbia bianca del Tassili n’Ajjer. Durante il percorso sosteremo in alcuni piccoli gueltas, (laghi), testimonianze lontane di verdi vallate abitate da animali selvatici e pascoli fertili, prima che la sabbia sommergesse tutto e gli uomini le abbandonassero per diventare popolazioni nomadi. Pranzo al sacco e proseguimento verso il villaggio di Ihrir. Cena e pernottamento in tenda.

Giorno 10: Ihrir – Sersouf – Tidjidat

Si prosegue per Oued Sersouf, dove il paesaggio diventa sempre meno arido. Pranzo a Oued, con piatti locali. Cena e pernottamento in tenda a Tidjidat.

Giorno 11: Issendiden – Tikoubaouine – Erg Admer – Djanet

Partenza per Tikoubaouine, passando per l’oasi di Essendilène. Il tragitto potrà essere percorso in parte, con una carovana di cammelli in compagnia di guide Tuareg. Il paesaggio ora è molto vario e spettacolare, ci addentreremo nel Parco Nazionale per scoprire la meravigliosa biodiversità del luogo. Si attraversano valli e gole profonde in un labirinto di dune di sabbia e rocce di varie forme. Pranzo al sacco e proseguimento per l’Erg di Admer, dove potremo goderci un ultimo tramonto sulle dune prima di far rientro a Djanet. Cena e pernottamento all’hotel Tenere.

Giorno 12: Djanet – Algeri – Italia

Partenza alle prime ore del mattino per l’aeroporto di Djanet e imbarco sul volo per Algeri. Rientro in Italia con volo di linea in coincidenza.

Quota a persona in camera e tenda doppia: € 1.980

Voli A/R Milano – Algeri: tariffe su richiesta

La quota include:

Volo A/R Algieri – Djanet; 2 notti all’Hotel Tenerè o similare; 9 notti in tenda con attrezzatura da campo, tenda e materassino inclusi; Pasti: colazione ad Algeri, pensione completa a Djanet e durante l’intero viaggio nel deserto; Tutte le escursioni, visite e ingressi nei siti e le tasse locali; Lettera di invito per visto di entrata.

La quota non include:

Voli internazionali e tasse aeroportuali; Visto di entrata di circa € 100, (su richiesta); Pasti: come riportati da programma; Sacco pelo, cuscino, facchinaggio e mance; Assicurazione medico, bagaglio e contro annullamento del viaggio; Tutto quanto non espressamente indicato in “la quota comprende”

Caratteristiche del viaggio:

Partecipanti: minimo 4 persone

Guide & accompagnaotori: autista/guida parlante italiano per l’intero viaggio.

Pernottamenti e pasti: 2 notti in Hotel a Djanet; 9 notti nel deserto in campi mobili in pensione completa.

Veicolo: Toyota Land Cruiser 4×4 con la presenza di autista/guida e personale da campo

Bagagli: non sono previste limitazioni particolari

Informazioni utili:

Consigli per il bagaglio: Borsone morbido; Sacco a pelo; Asciugamani; Carica cellulare; Torcia; Abbigliamento caldo per la sera; Abiti leggeri per il giorno, giacca a vento, cappello e occhiali da sole; Scarpe e calze da trekking; Bandana o sciarpina in caso di vento; Custodia per la fotocamera; Kit di farmaci di pronto intervento; Salviette umidificate; Piccolo zaino.

Clima: Il clima migliore è in primavera, (Marzo-Aprile) e in autunno, (Ottobre-Novembre) dove si hanno temperature calde di giorno e moderatamente fredde di notte. Durante l’inverno, (Dicembre-Febbraio), temperature moderate di giorno e fredde di notte.

Indicazioni sanitarie: Al momento non sono richieste vaccinazioni per entrare nel paese. Per maggiori informazioni visita il sito del Ministero degli Esteri www.viaggiaresicuri.it

Formalità burocratiche: Passaporto con almeno 6 mesi di validità dalla data di ingresso nel Paese. Visto d’ingresso da richiedere al Consolato dell’Algeria in Italia.